torna alla home page di Alvec

Torna alla home page... Data Odierna: 18 Giugno 2024   
Linda Avesani, Valentina Garonzi e Roberta Zampieri vincitrici del Premio Bellisario per la start up Diamante.

Linda Avesani, ricercatrice di Genetica agraria dell’università, insieme a Valentina Garonzi e Roberta Zampieri, rispettivamente laureata e dottoranda di ateneo, il 17 giugno sono state ricevute al Quirinale da Sergio Mattarella. Il Presidente della Repubblica si è congratulato con le project leader della start-up dell’università di Verona Diamante (Diagnosi delle malattie autoimmuni mediante nanotecnologie) per essere tra le vincitrici della XXVIII edizione del Premio Marisa Bellisario “Donne ad alta quota”.

Il premio è annuale e con esso la Fondazione Bellisario intende individuare e segnalare all'opinione pubblica le migliori energie femminili in Italia. A decretare l’assegnazione dei riconoscimenti, una Commissione plenaria presieduta da Lella Golfo e Antonio Catricalà, composta da autorevoli esponenti del mondo economico, istituzionale, culturale.

L’ALVEC è molto felice per questo premio e i motivi sono più di uno.
Abbiamo avuto la possibilità di conoscere ed apprezzare Linda Avesani in due incontri di “Parliamone”: nel primo ha presentato “l’Officina Biotecnologica”, spin off del nostro Ateneo e nel secondo proprio la start up “Diamante” assieme a Roberta Zampieri e Valentina Garonzi.
La conoscenza di quest’ultima – laureata in Economia - è naturalmente più approfondita. Segnalata nell’edizione del Laureato dell’anno del 2014 per la laurea triennale è stata scelta dalla nostra Associazione come “Angel junior” per il concorso Start Cap Veneto dello stesso anno e ha coadiuvato con il nostro Consigliere Paolo Vesentini nella realizzazione del Business Plan della start up “Growing Apps”. Nel 2015 ha conseguito la laurea magistrale, naturalmente sempre con il 110 e lode e ha vinto il nostro concorso “Scrivi un articolo tratto dalla tua tesi”.
Lo scorso anno abbiamo seguito con interesse e grande partecipazione il susseguirsi delle affermazioni di “Diamante” e il nostro Socio Cristian Biscuola ha collaborato con il team di questa start up sempre per gli aspetti economico finanziari. Classificatasi seconda nella competition Start Cap Veneto 2015, “Diamante” si è distinta nella finalissima del Premio Nazionale dell’Innovazione svoltasi lo scorso mese di dicembre a Cosenza conquistando ben due premi: il premio Pari Opportunità e il premio Unicredit.
Crediamo che proprio il primo dei due premi sia stato l’elemento determinante per la giuria del Premio Bellisario per puntare sul team Diamante: un gruppo nel quale la presenza femminile è dominante.
Il premio Bellisario è molto prestigioso. Basta esaminare l’albo d’oro. Sono veramente tutte “donne d’alta quota” quelle che hanno vinto la Mela d’oro. Premiare oggi con il "germoglio d'oro" tre giovanissime esponenti di un’impresa nascente – perché queste sono le start up – assume per noi un grande significato. Le “eccellenze”, termine che noi vorremmo venisse .sempre usato con parsimonia per non correre il rischio di inflazionarlo, vanno seguite con attenzione ed assiduità. E’ su di esse che istituzioni, mondo economico e produttivo, università e istituti di ricerca devono puntare in modo sinergico per offrire prospettive di sviluppo al nostro paese. Il Presidente Sergio Mattarella ricevendo Linda, Roberta e Valentina e altre giovani donne dà, di questi aspetti, elevata testimonianza.




22 Giugno 2016
  Nella foto da destra Roberta Zampieri, Valentina Garonzi e Linda Avesani