torna alla home page di Alvec

Torna alla home page... Data Odierna: 18 Novembre 2018   
“IL LAUREATO DELL’ANNO 2018 - UNA CARRIERA ECCELLENTE”: PREMIATO IL PROF. FEDERICO TESTA, PRESIDENTE DI ENEA

In una sala affollata soprattutto di studenti e neolaureati, alla presenza del Magnifico Rettore, Prof. Nicola Sartor, il Prof. Federico Testa, Presidente di ENEA, è stato proclamato “Laureato dell’Anno”. A consegnare la targa del premio “Una carriera eccellente”, contenente la “Moneta ALVEC”, sono stati i Direttori dei Dipartimenti di Area Economica Prof. Federico Brunetti e Giam Pietro Cipriani, il Neo Presidente della Scuola di Economia Prof.ssa Angela Broglia, il Prof. Francesco Rossi, il Presidente dell’ALVEC Vincenzo Di Matteo e i Vice Presidenti della nostra Associazione Ferdinando Gambaretto e Giuseppe Masserdotti. Queste le motivazioni, lette dal Professor Rossi, che hanno portato ad individuare in Federico Testa il “Laureato dell’Anno 2018”: “per aver messo al servizio dell’Università, della comunità locale e nazionale la sua cultura economica e il suo impegno professionale e aver raggiunto, in realtà complesse, elevati obiettivi nell’innovazione della gestione.”

Molto interessante è stato il tema scelto dal premiato per il suo intervento: “La professionalità a servizio dell’impegno civile”. Nell’introdurre l’argomento, il prof. Testa ha voluto rivolgersi direttamente ai numerosi studenti presenti per invitarli a mettere passione nelle cose che fanno. Infatti, ha voluto subito sottolineare che, anche se non tutti siamo geni, con l’impegno e l’applicazione continua certamente riusciremo a valorizzare la nostra professionalità. Raggiungeremo così gli obiettivi personali che ci siamo posti e, nello stesso tempo, potremo dare contributi importanti per la nostra comunità.

Naturalmente, il cuore dell’intervento è stato l’Energia Pulita in funzione della Sostenibilità Ambientale, che è la missione dell’ENEA. E proprio nel campo della Sostenibilità Ambientale che il prof. Testa ha richiamato ancora una volta l’attenzione degli studenti; specialmente quando ha sottolineato che in questo settore dello sviluppo sostenibile ci sono spazi infiniti di opportunità lavorative perché tutti gli interventi che si pensa dovranno necessariamente essere posti in atto, già da adesso e ancora di più in futuro, per essere realizzati avranno bisogno di essere supportati da una sostenibilità economica, altrimenti si corre il rischio che restino solo delle testimonianze. Per questo l’ENEA, di cui, come già detto, il prof. Testa è Presidente, ha in programma un importante numero di assunzioni che non saranno rivolte solo alle professionalità e alle competenze tecniche come ingegneri dell’ambiente, biologi, fisici e chimici ma anche a giovani professionisti di area economica.
Queste assunzioni sono essenziali perché l’ENEA, oltre ai progetti appena ricordati da realizzare in Italia, ne sta portando avanti altri di notevole impegno destinati alla Africa. Infatti, nell’ambito della Cooperazione allo Sviluppo esiste un progetto per trasferire processi e competenze in materia di Green Economy in molti Paesi in via di sviluppo, specialmente verso quelli che hanno subito la presenza sul loro territorio di lavorazioni altamente inquinanti,
esportate in quei luoghi dal cosiddetto mondo civile. Lo scopo principale è, infatti, di estendere a livello globale le logiche con cui opera l’ENEA e permettere un recupero quanto mai necessario di quei territori.

Qui a lato troverete il link per scaricare il pdf dell’articolo pubblicato dal quotidiano “L’Arena” e, qui sotto, alcue foto, anteprima del servizio fotografico che sarà disponibile nei prossimi giorni. Conclude la pagina il video realizzato da Telepace contenente una breve intervista al Magnifico Rettore riguardante Univero’, di cui la premiazione è stato il primo appuntamento del programma dell’edizione 2018, una sintesi della premiazione e un’intervista al Prof. Federico Testa. Ringraziamo l'emittente veronese per la disponibilità.


 Il Presidente Vincenzo Di Matteo consegna al Prof. Federico Testa la Targa con la  Il Prof. Franceco Rossi legge la motivazione del premio  Il Prof. Rossi e Di Matteo consegnano la pergamena al Prof. Testa Il Prof. Testa e Di Matteo   La foto di Gruppo. Da sinistra: Gambaretto, Rossi; Brunetti, Cipriani,  Broglia, Testa, Di Matteo, Sartor e Masserdotti  Il Prof. Testa tiene il suo intervento