torna alla home page di Alvec

Torna alla home page... Data Odierna: 25 Ottobre 2020   
ADDIO ALBERTO BAULI

In questi giorni di questo strano ferragosto, la notizia della morte di Alberto Bauli ci ha colto di sorpresa. In effetti era da alcuni mesi che non lo vedevamo, ma attribuivamo tutto questo al lookdown con il quale abbiamo convissuto. I giornali locali e nazionali hanno tratteggiato molto bene la sua figura. Imprenditore di successo, ha portato la sua impresa a una dimensione molto importante, trasformandola da leader dei prodotti di ricorrenza a leader di prodotti acquistabili tutto l’anno. Una serie di positive acquisizioni e una grande attenzione allo sviluppo dei processi aziendali hanno caratterizzato gli anni che lo hanno visto alla guida del suo gruppo. Uno sviluppo che non si è arrestato con il passaggio del testimone da lui al nipote Michele, ma che continua tuttora, soprattutto per quanto riguarda le aziende collocate all’estero e, in particolare, in India.
Importante e lungo nel tempo è stato anche il suo impegno nella Banca Popolare di Verona, dapprima come membro del Consiglio di Amministrazione e poi come Presidente.
I suoi interessi non si fermavano quindi al mondo della Bauli, ma spaziavano in tante altre direzioni e, tra queste, in particolare, assumeva una considerevole valenza, lo sviluppo del suo territorio di riferimento.

L’ALVEC si è avvicinata ad Alberto Bauli nel 2002 attribuendogli il premio “Il Laureato dell’Anno – Una carriera eccellente”. Molti sono stati i momenti successivi di incontro: nella sua azienda, nella sede della Banca Popolare di Verona, in Università. In tutte queste occasioni, lui ha sempre dato importanza alla formazione dei giovani e alla necessità di un rapporto più stretto tra Università e imprese. Considerava la nostra Associazione come un “facilitatore” di questo rapporto, “ora che molti ex studenti sono ai vertici di aziende, banche ed enti”. Gli interessavano molto tutte le iniziative che nascevano nella nostra città su questi temi. Ricordo l’entusiasmo con il quale accettò, nell’ottobre 2016, l’invito a partecipare alla seconda edizione di Univerò. Era un’occasione, questa, per parlare della sua azienda, ma anche per sviluppare gli altri temi che gli stavano a cuore.

Riportiamo qui uno stralcio dell’articolo de “L’Arena di Verona” che sintetizza bene il suo intervento.

«Viviamo un’epoca di profondo cambiamento, di consumi ondivaghi e fatturati incerti, ma la formazione universitaria resta ancora un fattore qualificante agli occhi delle aziende che intendono assumere. Anche nell’agroalimentare». È un messaggio condito di speranza quello trasmesso da Alberto Bauli, laurea in economia e commercio, agli studenti dell’ateneo veronese che ieri mattina, al Polo Santa Marta, hanno partecipato al convegno «L’industria alimentare e le sue eccellenze», promosso da Univerò (rassegna di placement post-universitario), per conoscere i futuri scenari occupazionali in quello che, dati alla mano, è il secondo settore manifatturiero dopo la meccanica.
Senza dispensare illusioni, l’imprenditore veronese a capo del noto gruppo dolciario che occupa già 1200 persone, e un altro migliaio durante le campagne promozionali di Pasqua e Natale, ha loro annunciato anche possibili opportunità lavorative all’interno della propria azienda. Attualmente impegnata in una nuova strategia di crescita in India, «dove nella città di Mumbai è in corso l’apertura di una unità produttiva presso la quale potremmo allocare nuove risorse umane», ha detto. L’incremento di assunzioni «sarà tuttavia subordinato alla risposta ricevuta dall’investimento, la quale sarà nota solo la prossima estate».
Ai laureandi interessati, intanto, Bauli ha suggerito di dotarsi di «una formazione di qualità accompagnata da una cultura generale personale, conoscenza delle lingue, disponibilità a spostarsi all’estero».

Concludiamo ripresentando due foto che ricordano il primo e l’ultimo momento di incontro: la premiazione del 2002 e la conferenza Univerò del 2016.

E’ così che ci piace ricordare Alberto Bauli.


16 Agosto 2020
 Premiazione di Alberto Bauli -   Alberto Bauli ospite della seconda edizione di Univerò - Ottobre 2016